Il cuore del progetto

Ciao, sono Paola Ambrosecchia, sono un Art Director e con passione seguo diversi progetti. Il cuore però me lo ha rubato Labalenapanciapiena.it

Ecco come è iniziato tutto...

  • La nascita

    Dopo la nascita di mio figlio, mia sorella Jessica, educatrice, mi regalò delle storie che utlizzava quotidianamenente nell'asilo nido dove insegnava. Leggendole mi venne voglia di iniziare un progetto di condivisione, pensai ad un sito. Le storie raccontavano di animali e quali tra gli animali poteva contenere tutto quello che avrei condiviso: LA BALENA. Il richiamo con Pinocchio e con il ventre materno era forte e mi divertii con il gioco di parole nacque così: "La Balena Panciapiena" facile e divertente da essere ricordato. Registrai il dominio ed iniziai ad illustrare le storie, in aggiunta a quelle scrivemmo insieme una storia che parlasse di Morena, la balena protagonista del sito.

  • Il progetto cresce

    Iniziai con il condividere gratuitamente tre libri digitali: Morena la balena pancia piena, Pippo l’elefante dispettoso e Gina la giraffina. Con il tempo le tre storie entrarono nelle case dei bambini, e nelle scuole grazie alle insegnanti che le condividevano sulle loro LIM. Per dare modo proprio a tutti di poter leggere, imparare e divertirsi, partecipai al 1° concorso nazionale di editoria tattile illustrata, disegnando le mie prime illustrazioni tattili per bambini ipovedenti. La storia originale di Morena fù riadattata e poi trascritta con il codice Braille. Il prototipo del libro è stato donato alla biblioteca di libri tattili della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi di Roma.

  • Gli incontri e la condivisione

    Grazie alla visibilità che il progetto incominciava ad avere ho conosciuto tante persone tra i quali Alessandro la Rocca, uno sviluppatore di App per bambini con bisogni speciali. Insieme a lui iniziai a lavorare all' App Morena la balena pancia piena una storia interattiva con suoni ed animazioni disponibile in più di dieci lingue poi progettammo insieme l'App Niki Words che insegna ai bambini il suono delle lettere (fonemi). Dopo aver condiviso tutto questo non ho perso la voglia di illustrare e progettare prodotti per bambini; infatti ho illustrato l'eBook La coperta e la tenerezza una storia di Roberta Paolini, conosciuta tramite Siska e GoWare editore, durante un concorso.

Riconoscimenti e soddisfazioni

In questi anni ho partecipato a concorsi, eventi e conferenze sulle App e i libri digitali. Con mia grande gioia le App Morena la Balena e Niki Words, sono state finaliste del concorso Mob App Awards di SMAU Milano e Roma ed il sito Labalenapanciapiena.it ha vinto il premio DonnaèWeb, ma la soddisfazione maggiore me lo ha dato il concorso di illustrazione tattile Tocca a te dove Morena è diventata un libro tattile scritto in braille per bambini ipovedenti.

  • +300Caffè bevuti per disegnare tutto
  • +30Concorsi, eventi e recensioni positive
  • 6App e libri digitali per bambini
  • +10Lingue parlate compreso il braille
  • +100Sorrisi regalati a grandi e piccini

Hanno parlato del progetto: Sonia Montegiove Girl Geek Life.com - Avoicomunicare.it Telecom Italia - Smamma Donna Moderna.com - Sara Dania Peg-Perego - Roberta Franceschetti Mammamo - Valerio Guiggi Ipaddisti - Elena Valli Ellengraf - The Appy ladies - Vincenzo Villarosa NeWage - Istituto comprensivo Veronella Zimella - Anna Rita Vizzari Una lavagna al giorno - Brunella Beato La Lim e i nativi digitali - Linda Giannini La Descrittiva - Laura Properzi nel suo blog - Una scuola in soffitta - Baby magazine - Guida bimbi - Digital festival di Torino: Convention Donne e professioni digitali - Mobile Tea di Milano - Digital Readers Rozzano

Grazie!

Alle persone che hanno creduto in questo progetto: Adele Marra e DonnaèWeb che ha premiato il sito come miglior sito sezione famiglia, Mercedes Bradaschia per la revisione delle storie con lettura facilitata fin dalle prime stesure. Marco Catera, Loredana Costi, Madoka Okada, Ilaria Grecchi, Barbara la Torre per i preziosi consigli. Sara Dania e Sonia Montegiove per i primi articoli. L'Istituzioni Pro Ciechi di Roma che ha inserito il nostro libro nella sua biblioteca di libri tattili di Roma. Per l' app Morena la balena pancia, lo sviluppatore Alessandro La Rocca, il musicista Davide Ambrosecchia per la musica. Matt Lansberry, Cristiana David, Alicia Maté Cano, Susanne Oldin, Joan Esbrì, Désirée Stenderup, Laure Guille, Sabrina Fernandes Prieto, Dana Horodetchi, Veronica Montanaro, Eva Šrámková, Eva Major, Ágnes Havasi, Monika Masurek e Tokunaga Kayo per le traduzioni e naturalmente Jessica Ambrosecchia per le sue storie che hanno solleticato la mia fantasia!